Energie rinnovabili

di Stefano Carlini

Per energie rinnovabili si intendono quelle energie che si rigenerano alla stessa velocità del tempo in cui vengono consumate. Sono inoltre tutte le energie non fossili.

Le energie rinnovabili sono:

  • Energia solare
  • Energia eolica
  • Energia idroelettrica
  • Energia geotermica

Energia solare

L’energia solare rappresenta la fonte primaria di energia sulla terra, che rende possibile la vita. Può essere ricavata attraverso degli appositi pannelli, (pannelli solari), che concentrano i raggi solari su un ricevitore. Questa energia può essere sfruttata bene, e si otterrebbero buonissimi risultati: infatti insolazione è, alle latitudini europee, di circa 200 W/m²(watt al metro quadrato). Moltiplicando questo valore per quello della superficie dell’emisfero terrestre esposto al sole in un determinato istante, si ottiene una potenza superiore ai 50 milioni di GW (per poter fare un paragone, si tenga presente che la potenza media di una grande centrale elettrica si aggira attorno ad 1 GW).

Rimangono però alcuni dubbi:

  • I costi sarebbero troppo alti
  • Bisognerebbe trovare lo spazio dove collocare i pannelli
  • Molte aree, o troppo a nord, o troppo a sud ne sarebbero quasi sprovviste.
  • L’energia solare non è prevedibile, causa probabili coperture nuvolose, e la notte ne saremmo sprovvisti.

Proprio per l’ultimo problema si stanno studiando delle centrali solari orbitali.

Energia eolica

L’energia eolica è l’energia ottenuta dal vento. Si utilizzano delle pale eoliche, che con il loro movimento di rotazione dovuto al vento, producono energia pulita. Anche per questa energia, però ci sono molte critiche:

  • Dato che i generatori eolici possono operare solo in particolari condizioni di vento, l’energia eolica viene prodotta a intermittenza e perciò non è programmabile.
  • I luoghi più ventosi e quindi più adatti alle installazioni eoliche sono generalmente le cime, i crinali di colline e montagne o le coste. Gli impianti moderni, sebbene siano anche esteticamente apprezzabili, per le loro grandi dimensioni risultano visibili da grande distanza e possono causare un turbamento del paesaggio.
  • Il rumore di una turbina eolica, dovuto essenzialmente al vento incidente sulle pale, secondo alcuni studi favorirebbe, nei residenti di abitazioni nelle immediate vicinanze, la cosiddetta “sindrome da pala eolica”, un insieme di disturbi a sfondo neurologico.

Energia idroelettrica

L’energia idroelettrica viene ricavata dal corso di fiumi e di laghi grazie alla creazione di dighe e di condotte forzate. L’energia idroelettrica si ottiene attraverso una centrale idroelettrica. Per centrale idroelettrica si intende una serie di opere di ingegneria idraulica posizionate in una certa successione, accoppiate ad una serie di macchinari idonei allo scopo di ottenere la produzione di energia elettrica da masse di acqua in movimento. L’acqua viene convogliata in una o più turbine che ruotano grazie alla spinta dell’acqua. Ogni turbina è accoppiata a un alternatore che trasforma il movimento di rotazione in energia elettrica.

Energia geotermica

L’energia geotermica è l’energia generata per mezzo di fonti geologiche di calore e si basa sullo sfruttamento del calore naturale della terra dovuto all’energia termica rilasciata in processi di decadimento nucleare naturale di elementi radioattivi quali l’uranio, il torio e il potassio, contenuti naturalmente all’interno della terra.

La geotermia presenta molti svantaggi, quali:

  • Dalle centrali geotermiche fuoriesce insieme al vapore anche il tipico odore sgradevole di uova marce delle zone termali causato dall’idrogeno solforato. Un problema generalmente tollerato nel caso dei siti termali ma particolarmente avverso alla popolazione residente nei pressi di una centrale geotermica. Il problema è risolvibile mediante l’installazione di particolari impianti di abbattimento.
  • L’impatto esteriore delle centrali geotermiche può recare qualche problema paesaggistico. La centrale si presenta, infatti, come un groviglio di tubature antiestetiche. Un’immagine che non dista comunque da quella di molti altri siti industriali o fabbriche. Il problema paesaggistico può essere facilmente risolto unendo l’approccio funzionale dei progetti ingegneristici con quello di un’architettura rispettosa del paesaggio e del comune senso estetico.

6 thoughts on “Energie rinnovabili

    • ehi, e le vacanze?🙂
      La tua tesina è sul tuo sito, se vuoi pubblicarla sul blog puoi farlo da solo con la modalità che meglio credi. Sei un collaboratore!
      Ciao

      • Intendi il link al tuo sito con password?! Sei un collaboratore del blog, hai tutti gli strumenti a disposizione per creare un post, mi sembra più interessante per te gestire l’inserimento dei contenuti che ti interessano e spero che tu abbia voglia di farlo adesso e in futuro!

  1. non capisco perchè si sa che alcuni tipi di energia come il nucleare inquina il nostro pianeta ma si continuano a utilizzare poi quando esplodono il genio che ha avuto l’idea di aprirla si pente e magari una settimana dopo ne apre un’altra

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...