Il piacere della bella scrittura

Questa settimana, la prima del secondo quadrimestre, l’attività didattica è rivoluzionata. Un gruppo di ragazzi è in montagna a sciare mentre per chi è rimasto ci sono varie proposte alternative.

Con una cinquantina di ragazzi di prima media oggi abbiamo fatto lezione di calligrafia con l’infaticabile e trascinante Alessandra Barocco. calligrafia primeIl tempo è poco e le cose da fare sarebbero tante, ma possiamo almeno dare un saggio su cosa vuol dire scrivere bene e su quali vantaggi possa portare una scrittura leggibile e ordinata. I ragazzi si cimentano con una particolare forma di lettere. All’estero è una metodologia utilizzata per insegnare ai bambini a scrivere senza fatica e in modo leggibile. Sapete come si chiama questa scrittura? Italico! Infatti è la scrittura rinascimentale italiana per eccellenza, resa famosa da Ludovico degli Arrighi con la sua Operina del 1522 (per i curiosi si può scaricare qui). Perchè è tanto utilizzata? Risulta la scrittura più elegante, oltre che la più attuale e leggibile. Il paradosso? In Italia è poco conusciuta (addetti al lavoro esclusi) e pochissimo insegnata nelle scuole.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...