Di esami e di rispetto

Sugli esami si possono fare un’infinità di considerazioni, ma a volte sono utili ai ragazzi (e a noi prof) per aggiungere qualcosa in più nella narrazione del loro essere studenti.

Ecco la bellissima poesia che Leonardo, appassionato di rugby, ha presentato nel suo percorso d’esame incentrato sul tema del rispetto:

rugbymud438-8e22bf3070666aa3f6fdfd253074f878

Adesso so

che quando si avanza uniti ci sono possibilità di successo.

Adesso so

che se non andrò in meta io, ci andrà un mio compagno.

Adesso so

che cosa vuol dire rispettare un avversario che è a terra.

Adesso so

che potrò cadere e perdere il pallone, ma un compagno sarà pronto a raccoglierlo e a lavorarlo per me.

Adesso so

che bisogna avere sempre qualcosa da portare avanti.

Adesso so

che si può anche perdere, ma non ci si deve mai arrendere.

Adesso so

che per ottenere qualcosa bisogna essere determinati.

Adesso so

che correre non vuol dire scappare, ma andare incontro al futuro.

Adesso so

che affrontare la vita sarà un gioco da ragazzi e che, se la vita è un gioco, il rugby è una gran bella maniera di viverla!

Mirko Petternella (giornalista)

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...